Il 4° Reggimento Alpini Paracadutisti festeggia Santa Lucia con i bimbi di Verona.

Ha avuto luogo ieri, presso la Caserma “Duca”,  sede del 4° Reggimento Alpini Paracadutisti, l’attività denominata “Santa Lucia 2017”. I paracadutisti hanno indossato le insolite vesti della Santa e di Babbo Natale, per la delizia di bambini, figli e amici del personale del reparto, che festosi ne attendevano l’arrivo.

 L’iniziativa, proposta per la prima volta l’anno scorso, ha riscosso un tale consenso che anche per quest’anno il Comandante di Reggimento,  Colonnello Alessio Cavicchioli,  ha con entusiasmo reso disponibili alcuni assetti ed aree del Reggimento all’interno della Caserma “Duca” per renderne possibile la realizzazione, consentendo al personale di condividere un momento di aggregazione insieme a familiari ed amici.

 Quest’anno tutti  nasi erano all’insù! Infatti, oltre alla la renna meccanica che già l’anno scorso aveva stupito i più, la grande novità è stato l’arrivo dall’alto di Babbo Natale, che si è calato da un elicottero NH90 attraverso una tecnica molto utilizzata dai Rangers in ambito operativo, denominata “fast rope”.

 Il 4° Reggimento Alpini Paracadutisti “Ranger” ha voluto festeggiare la ricorrenza più amata dai bambini veronesi in questo modo. Complessivamente il numero d’intervenuti ha superato le aspettative: circa 700 persone tra bambini e adulti hanno potuto assistere allo spettacolo, per poi collegarsi in diretta con gli alpini paracadutisti “Ranger” lontani dalle proprie case, impiegati nei più caldi teatri operativi.

 Il Colonnello Alessio Cavicchioli, al Comando del Reggimento da più di un anno, ha aperto i collegamenti, inviando ai nostri militari gli auguri più calorosi per il Natale, anche se trascorso lontano dalle proprie case e dai propri cari. All’evento hanno partecipato le scolaresche di alcuni istituti scolastici primari dell’area del Veronese, nella quale la tradizione di Santa Lucia è molto sentita, a dimostrazione del consolidato rapporto creatosi tra la realtà della caserma “Duca” ed il territorio.

 

FONTE: http://www.esercito.difesa.it/

 

About the author: Saggiorato

Leave a Reply

Your email address will not be published.